LOREN SOPHIA (Pozzuoli [Na], 20.9.1934)

(attrice)

Vero nome Sofia Scicolone, accreditata anche come Sofia Lazzaro. Vale per lei il discorso fatto per la Lollobrigida, con la distinzione di una personalità più spiccata vincente sulla lunga distanza. Ha impiegato molto tempo per mettersi in evidenza, ma quando lo ha fatto (già in Un giorno in pretura, dov’era una ladruncola) ha messo in mostra una vivacità espressiva autenticamente popolare, soprattutto in personaggi solari, travolgenti, disinvolti per carattere e moralità (la sciantosa di Carosello napoletano, la pizzaiola adultera de L’oro di Napoli, la ladruncola romana di Peccato che sia una canaglia, la mugnaia napoletana de La bella mugnaia), resi con comunicativa esplosiva e regolarmente vincenti sui partner maschili (nel film di Blasetti c’è il primo incontro con Mastroianni). Già ora sono evidenti i limiti di un manierismo che emerge con l’artificiosità dei personaggi (La fortuna di essere donna), ma anche i meriti di una malizia sana che è di per sé un valore etico (pensiamo alla donna-premio de La riffa, con cui la Bellucci s’è incautamente misurata). E’ Vittorio De Sica il regista che sa trarre da lei una vividità non soltanto espressiva (La ciociara) ma soprattutto fisica, ciò che è capitale per il cinema: nessuno potrà dimenticare lo spogliarello della Loren in Ieri, oggi, domani (ripreso pateticamente da Altman in Prêt-à-porter, con quella furbizia di chi ricicla tutto il riciclabile), sulle note di Abat-jour e davanti a un Mastroianni ululante. Il lungo legame artistico con il sornione Marcello ha dato esemplarità ad una storia divistica d’Italia con funzioni di saga squarciata da improvvisi lampi di verità psicologica e politica (Matrimonio all’italiana, Una giornata particolare). Usciti di scena De Sica e Mastroianni, per la Loren non c’è più stata la possibilità di mostrare le proprie qualità.        

FILMOGRAFIA

1950 Luci del varietà; Le sei mogli di Barbablù; Totòtarzan

1951 Io sono il Capataz; Milano miliardaria; Il padrone del vapore; Mago per forza; Era lui…sì! sì!; Il sogno di Zorro

1952 E’ arrivato l’accordatore

1953 Ci troviamo in galleria; Un giorno in pretura; Due notti con Cleopatra

1954 Carosello napoletano; Tempi nostri (ep. La macchina fotografica); Miseria e nobiltà; L’oro di Napoli (ep. Pizze a credito); Peccato che sia una canaglia

1955 Il segno di Venere; La bella mugnaia; Pane, amore e…; La fortuna di essere donna

1962 Boccaccio ’70 (ep. La riffa)

1963 Ieri, oggi, domani

1964 Matrimonio all’italiana

1967 C’era una volta; Questi fantasmi

1970 La moglie del prete

1971 La mortadella

1972 Bianco, rosso e…

1975 La Pupa del gangster

1977 Una giornata particolare

1978 Fatto di sangue tra due uomini per causa di una vedova (si sospettano moventi politici)

1990 Sabato, domenica e lunedì

2001 Francesca e Nunziata

  (Andrea Pergolari)

 

 

Ti è piaciuta questa scheda? Acquista on line il "Dizionario dei protagonisti del cinema comico e della commedia italiana"!!! e comunque, consulta le altre schede!!!


  torna all'home page