BORGESE SAL (Roma, 5.3.1937)

(attore)


V
ero nome Salvatore Borgese. Con la sua faccia olivastra e i baffi da saraceno, è uno dei più famosi acrobati del nostro cinema, attivo dal 1961, quando esordì in Barabba di Richard Fleischer. Le sue qualità non sono solo atletiche: la propensione per un’accentuata buffoneria mimica e vocale lo rende eccellente caratterista, non solo come cattivo comico. Già agli esordi Dino Risi gli affidò ne I mostri una parte di poeta pugliese cafone, vincitore di un concorso letterario più per le qualità amatorie che liriche (la sua musa era un Gassman en travesti). Tuttavia fu Sergio Corbucci che lo volle spesso con sé in parti spudoratamente comiche, puntando sulla sua fisionomia primitiva: il sicario persecutore di Manfredi ne La mazzetta, il truce evaso muto di Mi faccio la barca, l’idiota selvaggio Anulu di Chi trova un amico trova un tesoro, il mafioso alla ricerca di Dorelli e Villaggio in A tu per tu.
FILMOGRAFIA
1963 I mostri (ep. La musa)
1969 I quattro del Pater Noster
1973 Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia
1974 Pasqualino Cammarata capitano di fregata
1975 Il padrone e l’operaio
1976 Bluff – Storia di truffe e di imbroglioni
1977 Ecco noi per esempio…; Messalina, Messalina; La mazzetta
1978 Pari e dispari
1979 La poliziotta della squadra della buoncostume; Sabato, domenica e venerdì (ep. Sabato)
1980 Il casinista; Mi faccio la barca; Poliziotto superpiù; La settimana bianca; Zucchero, miele e peperoncino
1981 Chi trova un amico trova un tesoro; Ciao nemico; Pierino il fichissimo
1982 Bello mio bellezza mia; Bingo Bongo
1984 A tu per tu
1985 Joan Lui – Ma un giorno nel paese arrivo io di Lunedì
1987 I picari
1990 Le comiche
1991 Johnny Stecchino
1998 Frigidaire – Il film
2000 Faccia di Picasso

 

 (Andrea Pergolari)

 

 

Ti è piaciuta questa scheda? Acquista on line il "Dizionario dei protagonisti del cinema comico e della commedia italiana"!!! e comunque, consulta le altre schede!!!


  torna all'home page