FRANCHI FRANCO (Palermo, 5.8.1922 – Roma, 9.12.1992)

(attore)

Come Totò, più di Totò. Perché a differenza del principe De Curtis, Francesco Benenato non era una maschera popolare, ma un figlio del popolo che era una maschera comica antica, da commedia dell’arte. Faceva il posteggiatore e il saltimbanco e si faceva chiamare Ciccio Ferraù quando incontrò Ingrassia nel 1955 e cominciò a girare l’Italia meridionale con spettacoli che erano più poveri. In pochi anni trionfarono in tutta Italia e perfino a Parigi, così da essere lanciati al cinema da Mattoli in Appuntamento a Ischia. Da allora una filmografia sterminata che ha reso Franco e Ciccio i veri campioni di una comicità semplice, ingenua, sincera, quasi infantile. La forza e il fascino della coppia è nell’abbinamento così fisicamente comico (l’allampanato Ciccio e il tarchiato Franco), nell’abilità di costruire visivamente gag che rendono universale la loro comicità così radicata nella regionalità siciliana (non solo linguisticamente) e soprattutto nella serialità della loro improvvisazione ripetuta, invariata pure nei film diretti da Comencini (furono indimenticabili Gatto e Volpe ne Le avventure di Pinocchio), Pasolini e Taviani. Franco è un mimo sfrenatamente trasformista, sa giocare virtuosisticamente con smorfie e lazzi trascinati verso l’impensabile grazie a una gommosità facciale e una snodabilità corporea irripetibili, sa travolgere il povero Ciccio in avventure illogiche per via dell’incapacità assoluta di adeguarsi alla logica comune (rivedetevi l’interrogatorio sul suo naufragio nello spionistico Come rubammo la bomba atomica), ha segnati sul volto i tratti della sofferenza e della voluttà di un’intera classe sociale, è dotato di una formidabile e disincantata verità espressiva anche quando è protagonista assoluto (in Ultimo tango a Zagarol distrugge il mito di Marlon Brando). Se qualcuno vi dice che ogni loro film è indistinguibile l’uno dall’altro, per via di regie inesistenti, non dategli retta, vuol dire che non li ha visti o, peggio, non li ha capiti (ce ne vuole…). Infatti, se il loro migliore risultato in assoluto è Un mostro e mezzo, che storicizza consapevolmente la loro comicità (e Franco genialmente si ricostruisce il volto), se ogni tanto è dato trovarli in titoli ricchi e ambiziosi (Il giorno più corto, Don Chisciotte e Sancio Panza, Armiamoci e partite), i loro film più tipici e riusciti sono quelli diretti da Fulci e Simonelli, nati sotto il segno della parodia ma leggibili come catalogo sociologico degli anni ’60 visto dal basso: c’è la mafia, c’è la paura della bomba atomica, la rivoluzione centro e sudamericana, la guerra fredda e quella partigiana, vissuti attraverso lo stadio primario della pura sopravvivenza.      

FILMOGRAFIA

1960 Appuntamento a Ischia

1961 L’onorata società; Pugni, pupe e marinai; Il giudizio universale; Cinque marines per cento ragazze; Gerarchi si muore; Obiettivo ragazze

1962 Il mio amico Benito; I tre nemici; I due della legione; Vino, whisky e acqua salata; I motorizzati; Le massaggiatrici; Due samurai per cento geishe

1963 Il giorno più corto; Avventura al motel; La donna degli altri è sempre più bella (ep. I promessi sposi); Gli imbroglioni; I due mafiosi; Scandali nudi; Le tardone (ep. Un delitto quasi perfetto)

1964 I marziani hanno dodici mani; Due mattacchioni al Moulin Rouge; I maniaci (ep. La comica finale, Il weekend); Due mafiosi nel Far West; Queste pazze pazze donne (ep. Siciliani a Milano); Canzoni, bulli e pupe; L’amore primitivo; Cadavere per signora; I due evasi di Sing Sing; L’amore facile (ep. Un uomo corretto); I due toreri; 00-2 agenti segretissimi; Sedotti e bidonati; Soldati e caporali; I due pericoli pubblici; Le sette vipere; Per un pugno nell’occhio

1965 Un mostro e mezzo; Letti sbagliati (ep. La seconda moglie)Due marines e un generale; Io uccido, tu uccidi (ep. Cavalleria rusticana oggi, Una boccata di fumo); Due mafiosi contro Goldginger; I figli del leopardo; Veneri al sole (ep. Una domenica a Fregene); Gli amanti latini (ep. Latin lovers); I due sergenti del generale Custer; Veneri in collegio; 00-2 operazione Luna; Come inguaiammo l’esercito; I due parà; Come svaligiammo la Banca d’Italia; Due mafiosi contro Al Capone

1966 I due figli di Ringo; I due sanculotti; Come rubammo la bomba atomica; Le spie vengono dal semifreddo

1967 Il lungo, il corto e il gatto; Il bello, il brutto, il cretino; I barbieri di Sicilia; Due rrringos nel Texas; I due vigili; I zanzaroni (ep. Quelli che restano)

1968 Brutti di notte; I due crociati; I nipoti di Zorro; Franco, ciccio e le vedove allegre (ep. La nostra signora); Ciccio perdona…io no!; I due pompieri; Capriccio all’italiana (ep. Che cosa sono le nuvole?); Don Chisciotte e Sancio Panza; American Secret Service

1969 I due deputati; Indovina chi viene a merenda?; Franco, Ciccio e il pirata Barbanera; Franco e Ciccio…ladro e guardia; Franco e Ciccio sul sentiero di guerra; Due magnifici fresconi

1970 Don Franco e Don Ciccio nell’anno della contestazione; Nel giorno del Signore; Due bianchi nell’Africa nera; Satiricosissimo; I due maghi del pallone; Principe coronato cercasi per ricca ereditiera; Ma chi ti ha dato la patente?; I due maggiolini più matti del mondo

1971 Il clan dei due Borsalini; Ma che musica maestro; Mazzabubù…quante corna stanno quaggiù?; Armiamoci e partite!; Scusi, ma lei le paga le tasse?; Riuscirà l’avvocato Franco Benenato a sconfiggere il suo acerrimo nemico il pretore Ciccio De Ingras?; I due della Formula 1 alla corsa più pazza, pazza del mondo; Due pezzi da novanta; I due assi del guantone

1972 Le avventure di Pinocchio; I due figli di Trinità; Continuavano a chiamarli i due piloti più matti del mondo; Storia di fifa e di coltello – Er seguito d’er più; Continuavano a chiamarli…Er più e er meno; I due gattoni a nove code…e mezza ad Amsterdam

1973 Il gatto di Brooklyn aspirante detective; Ku Fu? Dalla Sicilia con furore; Il figlioccio del padrino; Il sergente Rompiglioni; Ultimo tango a Zagarol

1974 Farfallon; Paolo il freddo; Franco e Ciccio superstars; Piedino il questurino; L’eredità dello zio buonanima

1975 Il giustiziere di mezzogiorno; Il sergente Rompiglioni diventa…caporale; Il sogno di Zorro

1976 Amici più di prima

1978 Un uomo da ridere (TV)

1981 Crema, cioccolata e pa…prika

1983 Franco e Ciccio in uno storico pasticcio

1984 Kaos (ep. La giara)

1987 Tango blu

 

 (Andrea Pergolari)

 

 

Ti è piaciuta questa scheda? Acquista on line il "Dizionario dei protagonisti del cinema comico e della commedia italiana"!!! e comunque, consulta le altre schede!!!


  torna all'home page