PoP, CINEMA E MUSICA LOUNGE
ROMAN COPPOLA INAUGURA
L' ISOLA DEL CINEMA 2001

 

I mitici anni Sessanta, il fascino delle atmosfere lounge e un omaggio ai
fasti della Hollywood sul Tevere. La VII edizione del festival "L'Isola  
Del Cinema" inizia con due giorni molto speciali: un melting pot di
cinema, musica, arte all'insegna degli anni tra il '65 e il '70, così
importanti per la cultura europea.

Sarà Roman Coppola, figlio del grande regista Francis Ford Coppola, a
inaugurare il festival, giovedì 5 luglio alle 21.30, presentando in
anteprima il suo film d'esordio "CQ" (letteralmente seek you, cercando
te), già evento dell'ultimo Festival di Cannes. Il film è ambientato tra
Roma e Parigi nel 1969 , ed è un vero tributo alle pellicole pop di quegli
anni: citati tra gli altri Diabolik, Barbarella ma anche la Nouvelle
Vague. Nel cast la top model americana Angela Lindval (ispirata a Jane
Fonda), Giancarlo Giannini (che interpreta Dino De Laurentis), John Philip
Law, Elodie Bouchez, Gérard Depardieu, Massimo Ghini e il giovane Silvio
Muccino (al suo secondo ruolo, dopo "Come te nessuno mai").

Oltre a Roman Coppola (già affermato regista di pubblicità e videoclip
musicali - vincitore del Grammy per Praise you di Fat Boy Slim e di ben
tre MTV Video Music awards) saranno presenti i due attori John Phillip Law
e Silvio Muccino.

Durante la stessa sera, al Laboratorio Cinema, un altro "cult movie"
appena restaurato: "Febbre da cavallo" di Steno con Gigi Proietti, Enrico
Montesano e Stefano De Rosa. Carlo Vanzina presenterà il film e il libro
edito da Un Mondo a Parte sulla lavorazione, gli aneddoti e la
sceneggiatura del film.

L'inaugurazione, organizzata in collaborazione con la rivista "Il
Giaguaro"- proseguirà con musica lounge tratta da colonne sonore
dell'epoca a cura dei dj Alessandro Casella e Audrey Moorhead (San Diego.
U.S.A.). Una mostra dedicata a Diabolik, tavole originali delle sorelle
Giussani e collezionismo inaugurerà l'area destinata ad ospitare mostre
tematiche durante tutto il periodo.

Ma la full immersion negli anni 60' continuerà anche il venerdì 6 luglio,
con un'altra serata organizzata dal Giaguaro: un eccezionale concerto dei
MONTEFIORI COKTAIL, di nuovo dal vivo sulla scena romana dopo due anni di
tournée e partecipazioni radiofoniche.

Il duo seguito e apprezzato per sonorizzare ambienti in stile lunge,
ospite fisso di "Ultrasuoni Cocktail", le cui musiche sono state
utilizzate nella colonna sonora de "L'Ultimo bacio", presenterà il loro
nuovo video, e si esibirà sul palco nella arena grande dell'Isola del
Cinema.

Subito dopo il concerto, John Phillip Law presenterà il cult movie "Danger
Diabolik" di Mario Bava, di cui è protagonista. A trent'anni dalla
produzione del film, Law rievocherà i retroscena e gli aneddoti delle
riprese.

IL FESTIVAL CONTINUA. fino al 7 agosto

AUSTRALIAN FOCUS
Ancora l'Australia alla ribalta sull'Isola Tiberina. Megan Gale inaugura
il 10 luglio l'"Australian Focus", storica rassegna organizzata dall'Isola
del Cinema ormai alla quinta edizione. Quest'anno un vastissimo cartellone
di anteprime che vengono dal continente agli Antipodi, sempre più fucina
di nuovi talenti e scoperte cinematorgrafiche. Fra gli ospiti, sarà
presente Rose Byrne (Coppa Volpi come migliore attrice al festival di
Venezia 2000), i registi Paul Cox (famoso il suo "Van Gogh"), Richard
Lowenstein (Dogs in Space, tour U2 "Love Town") e Noah Taylor (Shine) con
l'anteprima mondiale di "He died with a felafel in his hand", il
chitarrista Tommy Emmanuel (ha suonato con Eric Clapton, Tina Turner).

Omaggio alla cultura aborigena, nel centenario della confederazione
australiana. Goomblar famoso artista aborigeno terrà un workshop tutte le
sere dal 12 al 17 giugno: danze e riti tradizionali provenienti dalle
antiche leggende aborigene su tempo dei sogni..

DAL MONDO
Gran Bretagna, Israele, Marocco, Cuba: incursioni nella cinematografia
inedita di questi paesi. Sono attesi registi e attori, fra cui Amos Gitai,
Ben Kingsley, Abdelkader Laqtaa. Inoltre, L'Isola del Cinema inizia
quest'anno il nuovo Ethnographic Film Festival: una rassegna che analizza
il rapporta tra sguardo cinematografico e documentaristico. Tra altri il
regista di "Himalaya" Eric Valli, già documentarista del National
Geographic

Alcuni eventi particolari saranno dedicati alla Pop Art (con la proiezioni
dei cult movies di Andy Warhol e Paul Morrisey) e al tema della
Globalizzazione (in collaborazione con la "Quinzaine des Realisateurs" di
Cannes verranno presentati i corti di registi internazionali come Gitai e
Kronenberg).

LABORATORIO ITALIA
Un omaggio a Piero Natoli (il 7 luglio), al cinema di Gianluca
Maria Tavarelli con l'attore Fabrizio Gifuni. Una serata dedicata a
Gianfranco Mingozzi ("La Taranta" e "Tobia al caffè").

E ANCHE: MUSICA E MOSTRE
Oltre ai Montefiori Cocktail il 6 luglio, il chittarista Tommy
Emmanuel, il gruppo jazz Tim Stevens Trio, il cantautore australiano
Floyd Vincent, i Ten Tenors.

All'interno dello spazio Artspotting, curata da Guido Laudani, si
alteneranno mostre come Outlook (quindici fotografi) e quelle di
scultura.

L'Isola è. due schermi di cinema (maxischermo e cineclub con proiettori
Cinemeccanica Victoria 8 e suono Dolby Digitale),

ristorante (Giovanella), cocktail bar e birreria, stand.

Radio ufficiale: Radio Dimensione Suono

Ingresso da piazza San Bartolomeo: lire 3000 (accesso area e cineclub),
lire 10000 (compreso maxischermo).

Tutti i giorni dalle 21 fino alle ore 2.